Antonello Palombi ha iniziato i suoi studi con K. Gamberucci e poi con il M° Thiolas.

Nel 1990 debutta come Pinkerton in Butterfly e negli anni successivi ha calcato i palcoscenici italiani ed internazionali interpretando un vasto repertorio. Da Mozart, Rossini a Verdi e Puccini, è stato Duca di Mantova nel Rigoletto, Alfredo in Traviata, Fenton in Falstaff, Don Ramiro in Cenerentola, Ferrando in Così fan tutte, Nemorino in Elisir d’amore ma anche Don Josè in Carmen, Macduff in Macbeth ed Edmondo in Manon Lescaut.


Durante gli ultimi anni si è affermato nel repertorio a lui più congeniale di tenore lirico e lirico spinto. Nel 1997 è stato Des Grieux in Manon Lescaut al Festival di Glyndebourne diretto da Sir J.E. Gardiner, nonché Enea ne Les Troyens con La Fenice di Venezia.

Nel 1998 ha debuttato nel Requiem di Verdi in Germania ed a Londra ancora diretto dal M° Gardiner, inoltre ha debuttato Cavarodossi in Tosca al Sociale di Padova e Radames in Aida a La Fenice di Venezia; è stato ancora Don José in Carmen al New National Theather di Tokyo diretto dal M° Kuhn.

Nel 1999 concerti a Parma, Busseto e Mantova (Arie da Camera di Verdi orchestrate da Berio); quindi, sempre di Verdi, l’Inno delle Nazioni per la Festa della Repubblica Italiana il 2 giugno al Quirinale diretto da R. Abbado. Di nuovo a Glynderbourne per Manon Lescaut è poi Rodolfo in Bohème al Teatro Giocosa di Savona e Pinkerton in Madama Butterfly al Regio di Torino.

Nel 2000 è Radames in Aida all’Alighieri di Ravenna con la London Philarmonic Orchestra diretta da P. Olmi e Des Grieux in Manon Lescaut alla Fenice di Venezia diretta da Y. Ahronovitch, poi in tournée a  Copenhagen. Debutta Loris Ipanoff nella Fedora al Regio di Torino nonché Avito nell’Amore dei Tre Re di Montemezzi all’opera di Zurigo.

A Zurigo nel 2001 per due debutti: Ismaele in Nabucco e Don Carlo, e debutta ancora Gabriele Adorno in Simon Boccanegra al Bellini di Catania. E’ Cassio in Otello a Zurigo, con J. Cura, D. Dessì e R. Raimondi e debutta Jacopo ne I Due Foscari all’Opera di Roma.

Il 2002 è ancora un anno di debutti: Pollione in Norma e Faust in Mefistofele al Regio di Torino, Paco ne La Vida Breve e Pedro ne La Serrana al Sao Carlo di Lisbona. E’ all’Opera di Francoforte in Manon Lescaut e Tosca, torna a Zurigo per la ripresa dell’OtelloCassio e partecipa ad una produzione di Aida nonché ad un concerto di Gala all’Opera di Stato di Budapest. Conclude l’anno come Pinkerton in Madama Butterfly alla Deutsche Oper di Berlino e partecipando ad una nuova produzione di Macbeth al Regio di Torino.

Nel 2003 viene ancora invitato a Zurigo per ulteriori rappresentazioni di Nabucco e Don Carlo e a Budapest per Aida. Partecipa a due concerti di Gala sul verismo a Lipsia e torna a  Francoforte per interpretare nuovamente Des Grieux e Cavaradossi. Sempre come Des Grieux canta alla Bayerische Staatsoper di Monaco di Baviera. Partecipa infine al Gala di Fine Anno all’Opera di Francoforte, dove inizia il 2004 con Cavaradossi in Tosca.


Il 2004 lo ha visto poi debuttare i ruoli di Calaf in Turandot a Cagliari e Dick Johnson nella Fanciulla del West a Seattle con grande successo. Ha poi nuovamente vestito i panni di Ismaele nel Nabucco a Roma, alle Terme di Caracalla ed è stato a Berlino per Manon Lescaut (Des Grieux) e Aida (Radames).

Nel 2005 L’amore dei tre re (Avito) a Torino, debutta Alvaro ne La forza del destino a Francoforte, debutta Otello a Melbourne, è a Dallas per Pagliacci e a Palm Beach per Aida.

Nel 2006 Manon Lescaut a Torino, Aida a Detroit, Tosca a Cincinnati, Andrea Chénier a Berlino, Aida a Milano (inaugurazione della stagione).

Nel 2007 Aida a Milano, Otello a Montecarlo ed a Varsavia, Forza del destino a Berlino, Andrea Chénier a Francoforte, Tosca a Baltimora, Mefistofele a Liegi, Turandot a Caracalla e a Venezia.

Nel 2008 Pagliacci e Aida a Seattle, Tabarro a Milano, Le Villi a Lucca, Turandot a Napoli; Concerti con la Filarmonica della Scala a Torre del Lago e al Parco della Musica di Roma; Aida a Baltimora; Tosca a Salonicco; Tosca a Helsinki; Concerto di Capodanno  Strasburgo.

Nel 2009: Sansone e Dalila a Wroclaw; Tosca a Torre del Lago; Fanciulla del West a Copenaghen; Tosca a New Orleans; Trovatore  al Cairo.

Nel 2010: Trovatore a Seattle; Aida ad Atlanta; Tosca a Denver e Detroit; Otello a Cincinnati; Aida a Helsinki; Butterfly a Copenaghen.

Nel 2011: Pagliacci (Canio) alla Scala di Milano ed a Genova; Otello ad Ascoli Piceno; Trovatore a Charlotte; Concerti in Svezia, Norma a Messina.

Nel 2012: Attila a Seattle; Requiem di Verdi a Dublino; Otello a Wroclaw; Turandot a Genova; Pagliacci a Detroit; Turandot a Seattle; Aida a Dallas.

Nel 2013: Turandot a Dallas, Aida a Cincinnati e Charlotte, Otello a Pisa, L’africaine a Venezia

Nel 2014: Otello a Perth, a Genova e ad Atene, Aida  a New York, Pagliacci a Napoli.

Nel 2015: Andrea Chénier a Napoli, Otello a Tokyo, Aida e Trovatore a New York, Aida a St. Louis e ad Istanbul, Turandot a Roma (Caracalla), Pagliacci a Cosenza.

Nel 2016: Tosca (Regia) a Cosenza, Trovatore a New York, Mefistofele a Pisa, Andrea Chénier e  Forza del destino a Genova, Tabarro a Roma, Aida e Tabarro a Napoli, Tosca ad Ancona.

Nel 2017: Otello in Austria ed in Canada, Butterfly a Macerata, Aida a Bologna, Requiem di Verdi a Genova, Fanciulla del west a Napoli.

Nel 2018: Il trovatore a Trieste, Andrea Chénier a Barcellona, Nabucco a Napoli, Tosca a New York.


Tra i Maestri che lo hanno diretto figurano i nomi di: R. Abbado, Acs, Ahronovitch, Andretta, Aprea, Barbacini, Bartoletti, Bellugi, Bernet, Caetani, Campanella, Campori, Carella, Chailly, De la Cote, Desderi, Fedoseyev, Fisher, Franci, Gandolfi, Gardiner, Rath, Karabtchevsky, Kuhn, Märkl, Martin, Medveczky, Mega, Olmi, Pons, Ranzani, Renzetti, Santi, Viotti.



Home       Chi siamo       Artisti        Audizioni       Contatti



Italiano

English

Antonello Palombi

Tenore