Home       Chi siamo       Artisti        Audizioni       Contatti



Italiano

English

Giacomo Prestia

Basso

Nato a Firenze, ha studiato canto con il Maestro Sergio Catoni. Vincitore di numerosi concorsi internazionali, fra cui il Voci Verdiane a Busseto ed il Pavarotti a Philadelphia.

Ha compiuto il suo debutto con Alzira a Fidenza nel 1991. Da allora ha intrapreso una brillante carriera che lo ha visto protagonista sui maggiori palcoscenici del mondo: Scala, Maggio Musicale Fiorentino, Opera Nationale de Paris, Wiener Staatsoper, Opernhaus di Zurigo, Real di Madrid, Liceu di Barcelona, Berlino, Colon di  Buenos Aires, Comunale di Bologna, San Carlo di Napoli, Philarmonie di Berlino, Regio di Parma, Massimo di Palermo. Nel corso della sua carriera ha collaborato con Claudio Abbado, Myung-Whun Chung, Antonio Pappano, Zubin Metha, Riccardo Muti, George Prêtre, Renato Palumbo, Daniele Gatti, Daniel Baremboim, Daniel Oren, Nello Santi, Bruno Campanella, Maurizio Benini, Michele Mariotti, Jader Bignamini, Francesco Pasqualetti.

Fra i successi delle ultime stagioni ricordiamo: il debutto ne I Vespri Siciliani al Regio di Parma, Macbeth a Bilbao e Montecarlo, Aida per l’inaugurazione del 74° Maggio Musicale Fiorentino, alla Scala di Milano, al Liceu di Barcellona, all’Opera di Parigi ed all’Arena di Verona, Norma a Bari ed a Torino, Lucia di Lammermoor e Masnadieri a Napoli, Don Carlo a Vienna, Berlino, Torino, Modena e Piacenza, La Forza del Destino per il suo debutto a Sydney, Simon Boccanegra a Budapest, Parma e Torino, Les Troyens diretto da Antonio Pappano con la regia di David McVicar alla Scala di Milano, Simon Boccanegra alla Fenice di Venezia con la direzione di Myung-Whun Chung, Don Carlo a Melbourne e Berlino e l’apertura della stagione lirica 2015-16 con Aida a Torino diretta da Gianandrea Noseda con la regia di William Friedkin, Norma a Napoli diretta da Nello Santi, Mefistofele nel circuito di Pisa, Lucca e Rovigo con regia di Enrico Stinchelli e diretta da Francesco Pasqualetti, Simon Boccanegra a Las Palmas, e a Sydney diretto da Renato Palumbo, Aida  al La Monnaie a Bruxelles, Don Carlo a Berlino diretto da Roberto Rizzi Brignoli, Aida a Macerata diretta da Riccardo Frizza con la regia di Francesco Micheli, Aida sotto forma di concerto a Gstaad diretta da Gianandrea Noseda con la London Simphony Orchestra e coro del Regio di Torino e Aida a Muscat sempre diretta da Noseda.

Prossimamente sarà impegnato a Parma con Rigoletto in occasione dei cinquant'anni di carriera di Leo Nucci, nel circuito dei teatri emiliani di Piacenza, Reggio e Modena con Gioconda diretta da Daniele Callegari e a Liegi con Macbeth.

Dal 2015 Giacomo Prestia ha intrapreso l'attività di scrittore di libri genere thriller, pubblicando con la casa editrice Viola di Roma il suo primo lavoro dal titolo “Operazione 1009”, romanzo che si dipana a Firenze, Roma e Iraq.                                                                                                                                                                                                      


“Il lacerato spirito”  Simon Boccanegra


“Infelice! E tuo credevi”  Ernani

“O tu Palermo” / I vespri siciliani