Mario Bassani, dopo aver intrapreso un'intensa attività come tenore in cori professionali, sia in ambito polifonico sia lirico, ha iniziato ad intraprendere gli studi da controtenore dal 1995, sotto la guida del maestro Sergio Allegrini.

Diplomato sia in Canto sia in Insegnamento Vocale presso il Conservatoire de Musique de Neuchâtel (Svizzera), ha poi approfondito ed ampliato le proprie conoscenze di tecnica vocale ed interpretazione, apprendendo il Metodo Funzionale della Voce sotto l'egida di Marco Farinella, perfezionandosi in Musica Rinascimentale presso la Scuola di Alto Perfezionamento Musicale di Saluzzo.

Consapevole dell'importanza anche dell'aspetto teorico e di ricerca che richiede una corretta interpretazione e riproposizione canora della musica barocca, nel 1999 ha conseguito la Laurea in Storia della Musica presso l'Università di Roma "La Sapienza" (facoltà di Lettere e Filosofia).

Si è così specializzato nell'interpretazione vocale rinascimentale, barocca e tardo barocca, ambito nel quale vanta una profonda conoscenza dell'emissione sonora, dell'estetica musicale, della didattica dell'epoca ed un vasto repertorio di cantate da camera, arie solistiche, mottetti sacri, oratori ecc.

Durante la sua attività solistica come controtenore, ha collaborato stabilmente con diversi ensemble musicali, fra cui i Music Hand's Maid , La Fenice, Gli affetti musicali, l'Orchestra Sinfonica città di Tivoli, l'Orchestra Stabile del Conservatorio  di Neuchatel, l'Orchestra dell'Accademia Barocca Hermans, la Roma Barocca Orchestra, La Cappella Musicale George Stewart III, Cappella musicale della Basilica di Assisi, I Solisti di Perugi, Musica Traditio, Roma in Musica, Roma Barocca Ensemble, Musica della corte, La nuova Amadeus Orchestra, La Venexiana.

Svariate anche le associazioni e le organizzazioni musicali professionali per le quali ha rappresentato spettacoli fra cui: la Ballandi Entertainment Spa, il Festival di Pasqua, l'Accademia Musicale Umbra, l'Accademia Barocca Hermans, la Sagra Musicale Umbra, Segni Barocchi, Casa Paganini, Fondazione Piccinni. Ha inoltre partecipato alle selezioni di importanti istituzioni pubbliche e private entrando a far parte degli staff di collaborazione, fra le quali La Scala di Milano, Il Teatro Lirico Sperimentale "G. Belli" di Spoleto, Le cirque du soleil.

Fra i festival di musica antica nei quali ha partecipato si ricorda: Il Festival delle Ville Tuscolane (dove ha collaborato con Arnoldo Foà ), Il Festival Moreschi (della quale è stata presidente onorario Simona Marchini ), la rassegna musicale Musica nell'arte, la rassegna musicale europea Festa della primavera , ai  festivals barocchi delle città di Narni, Assisi, Spoleto, a I Concerti del Giubileo (dove ha collaborato con Cecilia Gasdia e Furio Zanasi, sotto la direzione artistica di Enrico Castiglione ). Ha cantato come ospite d'onore nel III centenario della morte di Angelini Bontempi collaborando con l'università di Perugia

Diversi i ruoli solistici interpretati in rappresentazioni lirico teatrali di drammi in musica ed oratori, fra i quali Il Filius Prodigus di M. A. Charpentier, Il ballo delle Ingrate di C. Monteverdi, Rappresentazione di Anima et Corpo di E. de' Cavalieri, l'Euridice di G. Caccini, lo Stabat Mater di G. B. Pergolesi, il Te Deum di Delalande, il Nisi Dominus, ilMagnificat, il Gloria, ed il Dixit Dominus di Vivaldi, il Messia di Handel, la Passione Secondo Matteo e la Passione Secondo Giovanni di J. S. Bach .

Nel 2004, su invito dell'ambascia d'Italia in Cina ha tenuto una tourneè internazionale in estremo oriente: Cina (Pechino), Corea del Nord (Pyong Yang), e Mongolia (Ulaam Baatar).

Ha inciso per note case americane quali Warner Bross e Trinidad Entertainment, per la casa Svizzera Meister Music e per le italiane MTI, Terzo millennio, La Bottega Discantica, Bongiovanni e La Pandream.

Ha insegnato ed insegna presso l'università di Tor Vergata di Roma "Storia della tecnica vocale" e presso la III università di Roma "Tecnica vocale applicata". 

Ha tenuto e tiene Stage e corsi di perfezionamento internazionali, dediti alla tecnica vocale ed all’interpretazione barocca.

Collaboratore di Radio Vaticana, per la quale in qualità di autore radiofonico ha ideato e condotto il programma "I grandi interpreti del barocco" dedito alla divulgazione ed alla conoscenza della musica barocca, per il quale hanno rilasciato interviste direttori come Alan Curtis, Rinaldo Alessandrini, Claudio Cavina, Lorenzo Tozzi, ed il programma "Le meraviglie barocche: la storia del teatro d’opera attraverso lo sviluppo della tecnica vocale" dedicato al teatro d’opera barocco.                                      

Nel 2006 ha fondato la Cappella Musicale presso la basilica di San Clemente in Roma, di cui è direttore della Schola Cantorum e dell'Orchestra di strumenti antichi.







Home       Chi siamo       Artisti        Audizioni       Contatti



Italiano

English

Mario Bassani

Controtenore